SPORTFILMFESTIVAL PALMARES

EDITION
GOLDEN PALADIN
DIRECTORS
COUNTRY
1979
ONLY FILM DIST.: IO SONO IL PIU’ GRANDE
TOM GRIES
USA
1980
ONLY FILM DIST.: I MASTINI DI DALLAS
TED KOTCHEFF
USA
1981
THE JERICHO MILE
M. MANN
USA
1982
KING OF THE MOUNTAIN
N. HOSSECK
USA
1983
MILO BARUS, L’UOMO PIU’ FORTE DEL MONDO
H. STEGMULLER
GERMANIA
1984
L’EPOCA D’ORO DEL CALCIO
P. SANDOR
UNGHERIA
1985
IL LOTTATORE
Z. OKTEN
TURCHIA
1986
NESCKA ROBEVA
G. DIULGHEROV
BULGARIA
1987
UN RAGAZZO DI CALABRIA
LUIGI COMENCINI
ITALIA
1988
EVVIVA IL CALCIO GEORGIANO
A. GHIGENTI
USSR
1989
FINALE
L. NILSSEN
NORVEGIA
1990
THE MAGICIANS OF SPORT
P. TUCKETT
USA
1991
TENERIFE SUPERBIKE 1991
R. VERDINA
SVIZZERA
1992
LE CHEMINS DES AIGLES
F. DUMONT
BELGIO
1993
LA LEGGENDA DEL GRANDE TORINO
F. VOLITUTTI
ITALIA
1994
A QUOI REVENT LES BOXERS?
F. LAFFONT
FRANCIA
1995
TRANSCONTINENTAL GROELAND – CANADA
R. VERDINA
SVIZZERA
1996
DER SPRINTER
M. BUSCH & C. THAU
GERMANIA
1997
ONCE T
M. HAJAT
LIBANO
1998
GORODKY – POPULAR GAME
S. LOUHFANTCHFKOV
BIELORUSSIA
1999
LIBERATO
K. J. COTTAM
CANADA
2000
STOLEN GOLD
E. THOMSON
U.K.
2001
BELLA & REAL
B. PERATT
SVEZIA
2002
THE DIVER
P. LEHTINEN
FINLANDIA
2003
ONLY FILM DIST.: BEST
M. McGUCKIAN
INGHILTERRA
2004
ONLY FILM DIST.: ADRENALINA BLU
L. P. Cauvelaire
FRANCIA
27a
ONLY FILM DIST.: GOAL
D. CANNON
U.S.A
28a
BEST SHORT: THE CRAWL
BEST FILM: SPECIALE TORINO 2006
P. V. LEHTINEN
F. CIAFALONI
FINLANDIA
ITALIA
29a
BEST SHORT: IL PREZZO DELL’ORO
BEST FILM: IN SEARCH OF A LEGEND
BEST PARALYMPIC: TORI SEDUTI
F.CIAFALONI
K.KULIK
CAVALLARI & SCAPIN
ITALIA
POLONIA
FRANCIA
30a
BEST SHORT: PALESTINA
BEST FILM: THE BEATIFUL GAME
BEST PARALYMPIC: UNA STORIA SPECIALE
F. CIAFALONI & C. PARIS
ALBERT KNEKTEL
ZACCARON & CODARIN
ITALIA
GERMANIA
ITALIA
31a
BEST SHORT: BASKET BRONX
BEST FILM: WHY DO JAMAICAN RUN SO FAST
BEST PARALYMPIC: OGGI NULLA E’ IMPOSSIBILE
MARTINE ROSETE
MIGUEL GALOFRE’
CIP ITALIA – INAIL
SPAGNA
SPAGNA
ITALIA
32a
BEST PARALYMPIC: One goal
BEST SHORT: Across
BEST FILM: Mount st.Elias
Sergi Augustì
Jurgen Gruberdi
Gerald Salmina
SPAGNA
AUSTRIA
AUSTRIA
33a
BEST SHORT: LOS INTANGIBLES
BEST FILM: THE SOUND OF MY FOOT
BEST PARALYMPIC: CON LE RUOTE PER TERRA
A. Pueyo
M. Khoshbakht
A. Boretti & C. Prevosti
SPAGNA
IRAN
ITALIA
34a
BEST SHORT: Purosangue
BEST FILM: Flip a Coin
BEST PARALYMPIC: Di Corsa
Virginio Favale
M. Kempen & H. Van Den Doel
Alessia Utensi
ITALIA
OLANDA
ITALIA
35a
BEST SHORT: The winner is
BEST FEATURE: Segretariat’s Jockey…
BEST PARALYMPIC: Dissabled
Baptiste Rouvere
Phil Comeau
Nicolay Catania
FRANCIA
CANADA
ITALIA
36a
BEST SHORT: SPRINT TO THE PAST
BEST FEATURE: UNA MERAVIGLIOSA STAGIONE FALLIMENTARE
BEST PARALYMPIC: I RUN
BEST FOOTBALL:
S.FEDOR
M.BUCCI
A.MICELI-E.MALLORU

RUSSIA
ITALIA
INGHILTERRA

37a
BEST SHORT: OLTRE LA LINEA
BEST FEATURE: THE BOX
BEST PARALYMPIC:SPIRIT IN MOTION
BEST FOOTBALL: LORO DI NAPOLI

PAOLO GEREMEI
MIKHAIL DEGTYAR
S.Miroshinichenko
Pierfrancesco Li Donni

ITALIA
RUSSIA
RUSSIA
ITALIA
38a
BEST SHORT: Outcast
BEST FEATURE: La Fuerza del Balón
BEST PARALYMPIC: Il Rumore della Vittoria
BEST FOOTBALL: L’ultimo viaggio del Conte Rosso

Yury Sysoev

Alberto Serra
Galbusera & Guzzardi

Fabiana Antonioli

 

RUSSIA
PANAMA
ITALIA
ITALIA

39a Rassegna Cinematografica Internazionale Sport Film Festival:
Il Paladino d’oro per il miglior lungometraggio è andato alla produzione della Repubblica Dominicana e distribuito dalla 102 Distribution “SAMBA’ di L.A. Guzman e I.Càrdenas, Il film austriaco “TNT Boxestory” è stato l’unico ad aggiudicarsi due statuette, quella per il miglior cortometraggio e per la miglior regia, nelle sezioni miglior paralympic e football film hanno vintolo spagnolo “Los Hombres de verdad no Llorian” del regista Luca Castan e l’olandese “Kuyt” di Deborah van Dame. Le altre statuette sono andate per il miglior sound mixing al film THE LEGEND di Luca Arseni, Italia, miglior sceneggiatura FALLO SUBITO di Mario Sposito, Italia, per il miglior montaggio: THE EDGE di Kamil Buklaha, Polonia, miglior fotografia, BREAK THE FALL di Peter Dickson, Australia,ilpaladino per la miglior attrice protagonista Lana Valdy (La Lepre), miglior film straniero: RUNNER di Mike Mc Dougall, Sud Africa,la statuetta per il miglior documentario è anata ad ATLAS, GUERREROS DEL DESTINO di Max Ambrosio, Argentina, miglior fiction: DIFFERENT BAYERN di Matthias Kosmehl, Germania, Italia, al film ” ono Cesare ma chiamatemi Mimmo” è andato il Social Award (premio assegnato dal pubblico, attraverso una votazione on line). Premi speciali sono andati anche ai film: Get Big, Valor, In Our Contry, Inseguendo i sogni e Blindfold.